- Un nuovo agente anticancro per il tumore ovarico

Seth Herzon

31.01.2011  Gli scienziati di tutto il mondo si interessano delle potenzialita’ anticancro della lomaiviticina ormai dal 2001, anno della sua scoperta. Ma ottenere quantita’ ragionevoli di questo composto e’ sempre stato pressoche’ impossibile in quanto prodotto da un raro batterio marino che difficilmente puo’ essere indotto alla creazione della molecola. Impossibile e’ stato anche cercare di sintetizzare la molecola in laboratorio.

Ora, un team dell’universita’ di Yale, coordinato dal Prof. Seth Herzon, e’ riuscito a creare per la prima volta l’aglicone di   lomaiviticina, aprendo una nuova strada per la creazione di farmaci chemioterapici che potrebbero colpire le cellule staminali del cancro, che si suppone siano fondamentali per lo sviluppo di alcuni tumori come quello dell’ovaio, del cervello, prostata, polmoni e leucemia.

Oltre alla lomaiviticina, il team di Herzon ha creato molecole simili ma piu’ piccole che si sono dimostrate estremamente efficaci nel carcinoma ovarico. Cosi ha spiegato il Dott Gil Mor, ricercatore della Yale School of Medicine.

“nel carcinoma ovarico, il rischio di recidiva e’ piuttosto alto a causa della resistenza delle staminali del tumore ai farmaci chemioterapici attualmente utilizzati in prima linea. Se fosse possibile uccidere queste cellule staminali prima che si tramutino in tumorali, la paziente avrebbe molte piu’ possibilita’ di sopravvivenza”

Il team continuera’ ad analizzare il composto per capire meglio cosa succede alle cellule staminali a livello molecolare. A breve si augura si iniziare la sperimentazione sugli animali.

Fonte: journal of the American chemical Society http://pubs.acs.org/doi/full/10.1021/ja200034b

Share and Enjoy:
  • Print
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Twitter
admin | 02.02.11 | Senza categoria, , , , |

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento