- Nuove speranze

Un farmaco economico,   usato per trattare i disturbi del sonno sembra essere un potente inibitore del cancro , secondo un nuovo studio condotto da scienziati del Centro di Ricerca Fred Hutchinson Cancer. Il loro approccio particolare, utilizzando una tecnologia innovativa che consente una rapida analisi del genoma, ha vaste implicazioni per lo sviluppo di  più sicure e più efficaci terapie contro il cancro. I risultati sono stati pubblicati negli Atti della National Academy of Sciences. Il  team di ricerca e’ guidato da  Carla Grandori, MD, Ph.D., un ricercatore nella divisione Biologia Umana del Centro Hutchinson: ha utilizzato una tecnologia ad alta velocità robotizzata  e una potente tecnica genetica chiamata gene siRNA per scoprire le debolezze fatali nelle cellule tumorali guidati da un oncogene noto come “Myc”, che è iperattivo in molti tumori, compresi quelli del cervello, della mammella, del polmone, dell’ovaio e del fegato.  “Fortunatamente, le cellule tumorali “guidate dai Myc” hanno un tallone d’Achille”, ha detto Grandori. “La loro rapida crescita e i danni causati dalla divisione del loro DNA, le costringono a basarsi su altri geni per riparare il danno. La disattivazione di questi geni può paralizzare la capacità del tumore di crescere.” Grandori e colleghi hanno scoperto più di 100 geni che, sono riusciti a causare la morte delle   cellule tumorali Myc-driven, ma non le cellule normali.  ciascuno di questi geni è un potenziale bersaglio per una nuova, terapia del cancro non tossica . Uno di questi geni, epsilon CSNK 1, è particolarmente promettente: I topi non trattati sono morti rapidamente dei loro tumori, ma i topi trattati hanno prosperato e le loro neuroblastoma si e’ ritirato. “E ‘possibile che il prossimo grande passo avanti nella terapia del cancro è già là fuori, appoggiato su uno scaffare in piena vista”, ha detto Grandori. “Abbiamo appena scalfito la superficie”, ha detto. “Queste tecniche sono incredibilmente potenti, ma sono nuove e non molto conosciute. Ci sono migliaia di ricercatori che potevano applicare tale approccio al loro lavoro. Nelle mani giuste, si potrebbe accelerare lo sviluppo di nuove terapie oncologiche mille volte . “

admin | 05.28.12 | Senza categoria, , , , | No Comments |

- Alla mia amica Claudia

Una forza della natura e una smisurata fonte di energia, entusiasmo e vitalita’. Una roccia di fede.  Solare, sorridente, sempre.  Adesso sara’ tutto piu’ difficile. Ma te devi promettermi che non cederai. Che continuerai ad essere bella dentro cosi come sei meravigliosa fuori. Io per te ci sono sempre. Ti voglio bene.

admin | 05.14.12 | Senza categoria | 1 Comment |

- Un intero sito sulla medicina alternativa

 

Forse lo conoscete gia’. Comunque oggi ho trovato un sito (americano…) sulla medicina complementare e alternativa. Tutto su tutto quello che puo’ aiutare un paziente a vivere meglio la malattia: dalle erbe all’esercizio fisico, dagli antiossidanti ai minerali. Il sito e’

http://nccam.nih.gov/health/cancer

Purtroppo e’ in inglese, ma se guardate bene, poche righe sotto il titolo della home page c’e’ la versione spagnola, comprensibilissima.

Una vena di polemica…notate che il sito e’ .gov ovvero ideato e mantenuto da agenzie governative (americane ovviamente…)

admin | 05.11.12 | Senza categoria | 3 Comments |

- E se al cancro piacesse crescere senza ossigeno??

Dietro alla crescita incontrollata del tumore potrebbero esserci bassi livelli di ossigeno nelle cellule. Lo studio che apre nuove prospettive per il trattamento del cancro
Dietro a una crescita incontrollabile , spesso inspiegabile, di alcuni tumori potrebbe non esserci necessariamente una mutazione genetica – come supposto da alcuni studi – ma una carenza di ossigeno nelle cellule, suggerisce un nuovo studio pubblicato sulla versione online del Journal of Molecular Cell Biology.

Questo studio, che potrebbe rivoluzionare l’approccio al trattamento dei tumori che crescono in maniera incontrollata, è stato condotto dai ricercatori dell’Università della Georgia (Usa) coordinati dal dottor Ying Xu, Regents-Georgia Research Alliance Eminent Scholar e professore di bioinformatics and computational biology al Franklin College of Arts and Sciences. (continua…)

admin | 05.09.12 | Senza categoria | No Comments |

– in Israele un centro di terapia cellulare e immunoterapia del cancro

il link del centro di immunoterapia e terapia cellulare in Israele e’:

http://www.cancroisrael-it.com/home

E’ tutto in Italiano quindi vale la pena di leggere.
Ho gia’ scritto per chiedere quali terapie vengono messe in attocontro il tumore ovarico.

admin | 05.03.12 | Senza categoria, , , , | No Comments |