- La Dott.ssa Bagnato (Ist. Regina Elena) ci ha risposto

Cara Moira Paoletti,
La ringrazio per avermi contattato e per tutto quello che fa sul sito
inserendo tutte le informazioni, scoperte,nuovi farmaci e terapie sul
carcinoma ovarico per informare le pazienti.
Per quanto riguarda lo studio multicentrico di fase due che utilizza lo
zibotenten in combinazione con paclitaxel e carboplatino in pazienti
platino-sensibili, mi dispiace comunicare che l’arruolamento al trial si è
chiuso a dicembre avendo raggiunto il numero di pazienti previsti dallo
studio. Per qualunque altra informazione potete contattarmi a questo
indirizzo  (per i contatti della Dott.ssa Bagnato, scrivetemi alla mail m_paoletti@hotmail.it )
Cordialmente
Anna Bagnato

admin | 03.08.11 | Senza categoria, , , , , | No Comments |

- Diritto di consultare le sperimentazioni cliniche. Il Prof. Veronesi risponde

Professore Buongiorno,

Ho notato che da mesi la sezione del sito Sportello Cancro che fornisce tutte le informazioni sulle sperimentazioni cliniche in corso e’ in lavorazione. Ormai sono mesi che non e’ piu’ utilizzabile.
Non mi sembra molto “giusto” anche perche’ nel frattempo potrebbero esserci stati dei trial che si sono chiusi e hanno dato buoni risultati. Credo sia un diritto sapere cosa si sta sperimentando, come va e che risultati si sono ottenuti
Un caro saluto e un grazie immenso per questo preziosissimo sito, unico nel suo genere in Italia

Cara Moira, ha ragione. Farò presente la sua segnalazione, come ho già fatto, ai responsabili di Sportello Cancro. So comunque che si sta lavorando alla riorganizzazione e alla riapertura del database e che questo servizio, data la sua importanza, richiede una preparazione molto attenta. Le segnalo comunque anche il database delle sperimentazioni dell’Agenzia Italiana del farmaco: http://oss-sper-clin.agenziafarmaco.it/cgi-bin/ossc_index_pub?FILE=area_PUB_new

 

admin | 11.13.10 | Senza categoria, , , , | No Comments |

- Finalmente qualcuno RISPONDE!

Nella sezioneLETTERE AI RICERCATORI  troverete la risposta del Prof. Du Bois alla mia mail di ieri. Sono stupita! intanto e’ la prima mail di risposta da un ricercatore e poi velocissima! Riporto la traduzione della sua spiegazione. Gli ho anche chiesto in quali ospedali Italiani sara’ attivata la scelta delle donne adatte a testare la terapia di cui lui ci parla. Spero ci dia qualche utile informazione. Un abbraccio a tutte.

admin | 04.28.10 | Senza categoria, , , , , | No Comments |

- Il San Raffaele contro il carcinoma ovarico

E’ attualmente in corso presso l’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele un’innovativa ricerca, per ora in fase pre-clinica, contro i tumori femminili e in particolare contro il carcinoma ovarico.
L’obiettivo della sperimentazione è attivare il sistema immunitario della paziente affetta dal tumore perché attacchi il carcinoma.
I ricercatori del San Raffaele, infatti, stanno cercando di stimolare particolari cellule dell’organismo, i linfociti T, per scatenare una sorta di “rigetto” del carcinoma, attaccandolo come si trattasse di un organo proveniente da un donatore non compatibile.

L’approccio studiato al San Raffaele rappresenta una strategia innovativa che rientra nell’ambito degli studi basati sull’immunoterapia del cancro, un metodo terapeutico per la cura dei tumori che potrebbe permettere, rispetto alle terapie attuali, di uccidere le cellule tumorali in maniera più mirata, con effetti meno tossici per l’organismo e più efficaci.

Attualmente al San Raffaele sono in corso, oltre a questa ricerca, quattro protocolli clinici di immunoterapia dei tumori, tutti svolti presso il Programma di Immunoterapia del cancro e terapia genica.

admin | 04.23.10 | Senza categoria, , , , , , , | No Comments |