Archives

Articoli

– Test del sangue che identifica il tumore ovarico

Un importante passo avanti nella lotta al cancro ovarico. Gli scienziati del Pacific Northwest Research Institute (Pnri) di Seattle, negli Stati Uniti, hanno individuato un nuovo biomarcatore tumorale che potrebbe permettere di scoprire precocemente la malattia con un semplice esame del sangue. La scoperta è descritta nel numero di luglio della rivista ‘Cancer Research’. Gli esperti americani hanno puntato la loro attenzione su una molecola (HE4) associata alle cellule del tumore alle ovaie. La sua presenza è individuabile nel sangue sin dai primissimi stadi della neoplasia. Secondo i ricercatori di Seattle, il nuovo metodo diagnostico, una volta sviluppato, sarebbe accurato come i test attualmente in uso, ma più ‘veloce’ nello scoprire la malattia e con meno falsi positivi. ”Molti tumori hanno un alto tasso di guarigione se diagnosticati precocemente – ha detto Ingegerd Hellstrom, team leader della ricerca – Il carcinoma ovarico, molto spesso, è identificato in fase già avanzata. E non sono rare le recidive, anche dopo la chirurgia e la chemioterapia”. Il centro di ricerca sta studiando un accordo con alcune aziende interessate a sviluppare il nuovo test.

Nessun Commento